Museo letterario diffuso:

Connotazione del museo letterario diffuso "percorsi, luoghi e territorio dell'opera e vita di Cesare Pavese" - Ente Comune

anno
2006-2011

luogo
Santo Stefano Belbo (CN)

incarico
progettazione preliminare definitiva e esecutiva, direzione lavori

in collaborazione
A.T.P. Arch. Ennio Borlandi, Ing. Alberto Bosso e Des. Daniele Barbagelata


descrizione

Il progetto intende dare maggiore visibilità ai percorsi pavesiani ed identificare con segnali e segni i punti topografici corrispondenti ai luoghi legati allo scrittore, connotando fortemente l'identità del paese.

Il progetto prevede la realizzazione di elementi di arredo urbano e segnaletico che possano indicare , al momento della visita, ed in seguito far ricordare la tematica identificata.

Sono stati identificati tre livelli di connotazione dell'argomento: segnalazione della tematica in rotatorie o strade di accesso, rivolte al passaggio veicolare, segnalazione posta nei luoghi più direttamente collegati all'autore e richiamo all'interno del territorio urbano, nei luoghi di aggregazione attuale o luoghi maggiormente significativi della città.

Gli interventi di progetto, distribuiti lungo varie parti del territorio comunale, prevedono:
Casa natale di Cesare Pavese: posa di totem di facciata, rivalorizzazione di gazebo esistente in legno, posa di arco di segnalazione, posa di elemento porta manifesti, posa di totem Pavese, riperimetrazione degli spazi attraverso muretti.
Cimitero: posa di totem di facciata, rivalorizzazione di gazebo esistente in legno, posa di elemento porta manifesti, riperimetrazione degli spazi attraverso muretti.
Casa di Nuto - La Mora: posa di totem di facciata, esecuzione di pergolato in legno a sezione tonda sul lato est dell'edificio, intonacatura della parete attualmente al grezzo, pavimentazione in pietra di luserna dell'aiuola, posa di panchina, posa di ringhiera presso testa muretto simile all'esistente, con piattina e tondi, sul lato ovest dell'edificio esecuzione di tratto di muro di delimitazione controterra di altezza circa m. 2 rivestito in pietra di langa, esecuzione di porzione di recinzione in metallo come esistente a protezione del bordo del rio incanalato..
Rotatoria Alessandria: posa di totem "luna rotatoria"
Casa vacanze Valdivilla - sagrato: pavimentazione cortile in pietra di luserna;, rivestimento parete di fondo cortile in pietra di langa, collegamento pluviali chiesa a fognature esistente acque bianche, sistemazione ringhiera aiuola esistente, posa totem di facciata, pavimentazione sagrato chiesa in pietra di lucerna, posa ringhiera scala accesso casa vacanze, recinzione cortile su vigna casa vacanze.
Stazione - Circolo artistico giovanile: ristrutturazione interna del fabbricato esistente ad uso stazione con trasformazione in circolo artistico giovanile : l'intervento consiste nella modifica distributiva degli spazi interni fino a ricavare gli ambienti idonei ad una attività polivalente quale questa: un atelier di pittura, una sala bricolage, un laboratorio fotografico con annessa camera oscura, una sala polivalente adibibile a esposizione, che può trovare ulteriore spazio nel giardino attrezzato; sono presenti anche spazi tecnici di servizio quali una zona ristoro ed i servizi, esecuzione di recinzione esterna a delimitazione dell'area verde ad uso esclusivo della struttura.
Percorso pedonale di collegamento al circolo artistico giovanile: esecuzione di marciapiede in autobloccante con cordolo di cemento come esistente di larghezza cm 150 sul lato sinistro della carreggiata per mt. 170, a partire da dopo il ponte fino ad arrivare alla curva , muro di sostegno h media m. 3,00 lunghezza metri 18, esecuzione di marciapiede stesso materiale di larghezza cm 100 sul lato sinistro della carreggiata dalla curva al distributore agip per una lunghezza di circa m. 235, compresa posa di linea di smaltimento acque piovane.
Piazza San Rocco: posa di totem Pavese, di totem Luna San Rocco e di una pensilina.
Elementi di connotazione urbana: è prevista la posa di elementi di disegno originale presso : ingresso alla città da Savona, ingresso alla città da Asti/Alba, nella piazza del municipio e nella piazza Costa, posa di un totem di facciata nella piazza antistante il centro studi pavesiano.